fbpx

Venerdì: la gloria

È opinione diffusa che la gloria sia un fatto pubblico, che coincida con bagni di folla, ovazioni e applausi. Forse in un momento di gloria l’uomo ha necessità di condividere quell’attimo con altri suoi simili. Eppure a volte la gloria arriva in momenti di solitudine...

Giovedì: il movimento

Strano a dirsi ma la quantità industriale di fagioli ingerita la sera prima dalla compagnia non ha causato effetti collaterali ad alcuno. Forse invece, per via della consistenza poco dietetica di quella minestra, gran parte dei cavalieri aveva voglia di movimento. Il...

Mercoledì: la scoperta

C’è eccitazione nell’aria. L’Ansiusa si è svegliata scoppiettante ed il Semplice, quasi sempre l’ultimo a salire in sella, è ultimo come al solito ma in perfetto orario. Arturo non può lamentarsi. Parmense di nascita ma svizzero nell’anima, batte il minuto e non...

Martedì: equilibrio

Il giorno di mezzo ha un sapore strano, un misto di speranza e nostalgia. All’inizio dell’avventura Il Semplice aveva fatto notare ai compagni  un monte la cui cima è piena di antenne e che si trova più o meno all’altezza di Salsomaggiore. Da Rivergaro sembrava...

Lunedì: relax

Per due sere di fila la compagnia a cavallo ha cenato in un castello e per due sere consecutive i commensali sono stati in numero maggiore di quanti, durante il giorno, erano a cavallo. È un fenomeno strano per cui una compagnia itinerante non convenzionale, attira a...

Domenica: la pazienza

Nessuno ha sognato.  La notte è stata come il piombo e la sveglia accompagnata da una leggera frescura e un cielo coperto. Abbastanza ammutoliti e alla spicciolata i cavalieri hanno fatto colazione e sono scesi verso la stalla a strigliare i cavalli. Giusto saltati in...
NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!